venerdì 20 febbraio 2015

"ARCHETIPO" Parte il nuovo programma Tv

Manfredi Campanella psicologo clinico e di comunità vive a Palermo  si occupa   di psicologia e  promuove il benessere psico/fisico della persona, della coppia e del gruppo.
                                                                                       
Qual’è la sua opinione personale sul ruolo odierno dello psicologo e sui temi caldi della professione?


Oggi lo psicologo è uscito finalmente dal “ghetto” psicoanalitico. Se un tempo questo professionista veniva visto con l0 stereotipo del paziente sdraiato sul lettino e lui dietro ad ascoltare come Freud, oggi finalmente si tende a vedere la figura dello psicologo come un professionista che sa in maniera olistica prendersi cura del paziente. I temi più importanti sono la famiglia e il suo ciclo di vita. L’infanzia, l’adolescienza e più che mai la senescienza, dal momento che l’aspettativa di vita e di qualità della vita si è allugata in modo esponenziale.

La professione di psicologo nell’immaginario collettivo viene ancora sovrapposta a quella di psichiatra ? 


Purtroppo ancora oggi molti sconoscono la differenza sostanziale tra psichiatra e psicologo.

Che psicologo si definisce?


Mi definisco un professionista della mente e del corpo e cerco di trovare insieme al paziente la strada più idonea per attuare in lui un cambiamento in positivo.

I test psicologici sono importanti? O sono   giochetti come quelli che si trovano sulle riviste?


In Italia si è rubato tantissimo alla figura dello psicologo e i test fanno parte di questo “bottino” infatti i test che utilizza lo psicologo vengono molto spesso mal somministrati da altre figure che niente hanno a che fare con la psicologia.

Dott. Campanella è vero che ha scritto e ideato una trasmissione televisiva? Dal titolo “Archetipo” vuole accennare qualcosa?


Da moltissimo tempo sentivo l’esigenza di far conoscere cos’è veramente la psicologia e come lavora uno psicologo, l’esigenza di entrare in punta di piedi nelle case delle persone per parlare in modo pacato e professionale di psicologia e psicoterapia. Questa trasmissione vuole promuovere non solo la professione di psicologo ma tiene a promuovere qualsiasi forma di professionalità che vuole contribuire al benessere sociale, infatti in alcune puntate mi avvarrò della collaborazione del Dott. Fabrizio La Rosa un noto Osteopata palermitano che parlerà della cura dell' Algodistrofia una patologia, ancora oggi per molti medici incurabile. La conduzione della trasmissione è stata affidata ad una nota conduttrice Siciliana Giusy Randazzo conosciutissima per le sue attività televisive e cinematografiche, quindi con molta tranquillità io ed il Dott. La Rosa ci avvieremo a questa nuova esperienza , inoltre ci sarà un servizio di centralino telefonico messo a disposizione per tutti coloro che vorranno una consulenza gratuita ed immediata secondo il problema che li riguarda al numero 091 8030383.
A questo punto vi aspettiamo sul circuito Televisivo Regionale di Mediaone tutti i giorni dal 25 Marzo.



Un grazie per averci concesso questa intervista

In Bocca a Lupo per la vostra nuova avventura televisiva 


La redazione Il Papavero Magazine

T.R.