sabato 8 marzo 2014

Stress qualche consiglio e come gestirlo

Oggi non essere tranquilli è difficile, la routine quotidiana vuoi o non vuoi ti porta ad essere stressato, correre, i bambini a scuola, arrivare puntuale al lavoro, il caos per strada, problemi col tuo datore di lavoro, etc etc etc.

Lo stress è una reazione fisica ed emotiva di cui ognuno fa esperienza quando affronta cambiamenti nella propria vita, queste reazioni possono avere effetti positivi o negativi.
Molti ricercatori considerano lo stress una reazione del nostro corpo ad improvvisi cambiamenti nell’ambiente; proprio come gli animali, le persone hanno bisogno di energia extra per rimanere e combattere, oppure fuggire, in situazioni di pericolo. La normale reazione del corpo a una situazione pericolosa è un aumento del battito cardiaco, della tensione muscolare e della pressione sanguigna.

Ecco alcuni sintomi provocati dallo stress

Il primo segno di stress è un sonno cattivo.
Frequente sensazione di stanchezza generale, accelerazione del battito cardiaco, difficoltà di concentrazione, attacchi di panico, crisi di pianto, depressione, attacchi di ansia, dolori muscolari, ulcera dello stomaco, diarrea, crampi allo stomaco, colite, malfunzionamento della tiroide, facilità ad avere malattie, difficoltà ad esprimersi ed a trovare un vocabolo conosciutissimo, sensazione di noia nei confronti di ogni situazione, frequente bisogno di urinare, cambio della voce, iperattività, confusione mentale, irritabilità, abbassamento delle difese immunitarie, diabete, ipertensione, cefalea, ulcera.



Qualche consiglio per evitarlo

Prendersi momenti di riposo durante la giornata, momenti di pausa in cui praticare un rilassamento psicofisico, chiudendo gli occhi e respirando profondamente.

Fare regolarmente del moto: l'esercizio fisico praticato regolarmente aiuta a  ridurre la tensione e favorisce il sonno;

Nutrirsi con una dieta bilanciata: mangiare lentamente, gustando il cibo e dimenticando i problemi del lavoro, cercando di fare del pranzo un momento piacevole.

Dormire un quantitativo sufficiente di ore.


Affrontare la vita e le varie situazioni con "filosofia", pensando di non lasciarsi sopraffare dai problemi. 

Condividere con altri le proprie preoccupazioni e i propri timori, cercando insieme a loro di trovare una soluzione.

Cercare di affrontare un problema per volta.

Aiutare il proprio organismo con sostanze non farmacologiche in grado di allentare stress e tensioni, energia e tono dell'umore.

Male che vada una bella vacanza è la cosa più salutare che ci sia !



La redazione Il Papavero Magazine
G.R.