mercoledì 19 marzo 2014

Auguri Papà!...


La festa del papà una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo.
Scrittori, poeti, cantanti e filosofi hanno parlato del padre, questa figura importante, o troppo assente o troppo ingombrante, padri amorevoli o severi vigilanti,  quale che sia il rapporto con nostro padre, un legame inscindibile ci lega a lui. E con la Festa del papà  ci sembrava doveroso dare un piccolo consiglio anche a chi quest’anno di tempo proprio non ne ha, ha chi è riuscito un’altra volta a farsi cogliere alla sprovvista, ha chi non ama le feste comandate, ma un piccolo gesto lo vuole fare, a chi suo padre proprio non lo capisce e ha chi lo ama immensamente, ma con le parole non è bravo… scriviamo un pensiero o una  lettera.
La festa del papà, come la intendiamo oggi, nasce nei primi decenni del XX secolo, complementare alla festa della Mamma per festeggiare la paternità e i padri in generale. La festa è celebrata in varie date in tutto il mondo, spesso è accompagnata dalla consegna di un regalo al proprio padre.
La festa del papà in Italia, contrariamente agli Stati Uniti, si attiene alla celebrazione cattolica di San Giuseppe, padre terrestre di Gesù. Il santo, in quanto archetipo del padre e del marito devoto, nella tradizione popolare protegge anche gli orfani, le giovani nubili e i più sfortunati. In base a questo, in alcune zone della Sicilia, il 19 marzo è tradizione invitare i poveri a pranzo. In altre aree, invece, la celebrazione coincide con la festa di fine inverno: in tale occasione si compiono dei riti propiziatori, si brucia l'incolto sui campi da lavorare e sulle piazze si accendono falò da superare con un balzo.
La redazione il Papavero augura i migliori auguri a tutti i papà d’Italia e del mondo,  ringraziandovi per il ruolo fondamentale che avete nella nostra vita.
Dedica
Una piccola parola che riesce a contenere un così grande significato, grande come te Papà! anche al Papà che non è più tra noi e si trova lassù  a guidarci sempre!                            Tanti auguri per la tua festa.

La redazione Il Papavero Magazine
G.R.