sabato 29 marzo 2014

Arte in tavola con lo Chef Davide D’arcamo...

Conosciamo meglio lo Chef Davide D’arcamo...



Come nasce la tua passione per la cucina e da quando 



La passione per la cucina nasce da bambino quando vedendo mia madre cucinare cercavo di imbattermi tra pentole e tegami, che poi sono diventati i miei soldatini e i miei giochi preferiti.



A casa cosa cucini? Qual è il tuo piatto preferito? 


A casa cucino di raro, ma quando cucino mi piace evadere e preparare primi o secondi particolari, ovvero abbinamenti sulla quale mi piace sperimentare e testare in prima persona; il mio piatto preferito e la carbonara.



A che cosa non può rinunciare in cucina? 


In cucina non riesco a rinunciare alla qualità dei prodotti, nel senso che anche in un piatto a km 0 deve predominare il gusto della materia prima, e poi un altra cosa che non riesco a rinunciare e l'ordine e la pulizia degli ambienti di lavoro.
Quali sono i segreti per un buon piatto? 

Il segreto per la riuscita di un buon piatto e sicuramente l'utilizzo di un ottima materia prima, e poi la sensazione che provi nel realizzarlo, cioè se mentre lo realizzi riesci a trasmettere la tua sensazione e il tuo umore nel farlo quel piatto sarà un successo.

Hai una definizione sulla tua cucina? 

La cucina è vita, la cucina e fonte di ispirazione di mille pensieri, la cucina è arte.

Come mai l’idea di scrivere un libro? 

No questo e il mio quinto libro, sono tutti diversi tra loro, il primo raccoglie 180 ricette racchiuse poi in 21 menù dal titolo "A tavola con lo chef", il secondo invece è un manuale tecnico per imparare a cucinare dal titolo "Parola di chef" , il terzo e una raccolta inedita di 100 ricette che ho realizzato in un corso svolto in giro per l'Italia dal titolo "Le mia 100
Prelibatezze", il quarto quello che mi appartiene di più in quanto siciliano e sul recupero della gastronomia Siciliana, ovvero le antiche ricette perse nel corso degli anni dal titolo "Cucina Siciliana", e infine l'ultimo sulla cucina biologica in quanto dopo tutto quello che è apparso sulle discariche abusive e sulla terra dei fuochi mi sembrava giusto scrivere un libro sul biologico poiché sapere quello che portiamo a tavola e importante e sapere riconoscere un alimento bio e altrettanto importante visto che ormai sta diventando una necessità avvicinarsi al biologico. Per il momento non ho in cantiere altri libri mi hanno chiesto di realizzare un libro sulla mia biografia ma non so vedremo.....

Cosa ne pensi degli Chef che partecipano ai reality televisivi? 

Penso che i reality televisivi sono delle ottime vetrine che servono a dare notorietà, ma di fatto il lavoro di noi chef e totalmente diverso da quello che vediamo nei vari format di cucina.

Hai mai usato la cucina come arma di seduzione, cioè prendere per la gola
una donna? Hehehehe! … 

Certamente ho conquistato la mia attuale compagna con un piatto cucinato per lei, ed era un tortino al cioccolato con salsa di gianduia e nocciole

Se dovessi dedicare un piatto ai lettori del Papavero Magazine quale dedicheresti? 

Beh sicuramente un piatto fresco visto che la stagione ci propone tanti buoni alimenti; ad esempio una tagliata di cernia con carciofi e coulis di fragole

Grazie per la tua disponibilità

Grazie a voi e un vero piacere


La redazione Il Papavero Magazine
   G.R.