sabato 22 febbraio 2014

A caccia del John Travolta Italiano il suo nome è Lele Dinero


Noto una forte somiglianza con il mitico John Travolta della “Febbre del sabato sera ” e di “Grease”…altre persone te l’hanno già detto?
“ Eh sì, parecchie volte devo dire!”
                                                                                                                                                                                                                                                                               Da quanto tempo interpreti questo personaggio che può definirsi sempre attuale?
Dal 1991, anno in cui esordì in Rai nel programma “Stasera mi butto”, esattamente 22 anni di storicità! In effetti mi sono reso conto durante i miei spettacoli che il personaggio di Tony Manero è sempre attuale perché ogni volta che la tv proietta il film “LA FEBBRE DEL SABATO SERA” nuove generazioni di giovani restano affascinati dal suo carisma e desiderano imparare a ballare come lui,esattamente come accadde a me all’età di 16 anni!

Perché questo personaggio, che cosa ti trasmetteva e ti trasmette?
La prima volta che vidi il suo film provai una sensazione di simpatia e di sinergia con tale personaggio e tuttora ogni volta che lo vedo lo sento a me familaire come se fosse un fratello maggiore o uno zio,anche perche’ il collegamento con lui in un certo senso mi ha accompagnato in tutti questi anni di vita artistica.


Chi è stato il tuo insegnante di danza?
Per me il ballo è sempre stato un fatto naturale ed istintivo fin da piccolo; posso dire che considero John Travolta come il mio unico maestro di ballo perché ho imparato tutti i suoi passi, i suoi movimenti, le sue espressioni osservandoli al rallenty nei suoi films per ore, giorni, mesi, anni interi con passione e forte determinazione! Poi ho anche frequentato dei corsi di danza Jazz televisivo e Danza moderna senza però perdere lo stile attinto da John Travolta. Ritengo che la grinta, la passione, ciò che fa vibrare veramente il tuo cuore emana un’emozione superiore a qualsiasi tecnica di danza ed è ciò che lascia veramente il segno nel cuore della gente e ti fa ricordare nel tempo…
A quali altri trasmissione televisive hai partecipato?
A vari programmi Rai e Mediaset tra cui “A TUTTA FESTA” presentato da Lorella Cuccarini, “LA SAI L’ULTIMA” con Natalia Estrada, il telefilm “Un divo alle sbarre” su BIM BUM BAM come attore coprotagonista, “CIAO DARWIN” presentato da Paolo Bonolis, “LA VITA IN DIRETTA” di Michele Cocuzza, lo spot tv con Fiorello per la pubblicità del parco giochi di Mirabilandia e la partecipazione al Maurizio Costanzo show ed altri ancora!

So che hai ballato proprio al MAURIZIO COSTANZO SHOW con OLIVIA NEWTON JOHN in persona…raccontaci un po’…
Certe occasioni capitano una sola volta nella vita e non bisogna lasciarsele scappare.. fui invitato perché la protagonista del film Grease era in Italia per promuovere un suo nuovo disco.. Fu una grossa emozione trovarmela a fianco dopo 20 anni che aveva fatto quel film, ancora bellissima! Così senza provare nulla la invitai a sorpresa a ballare una volta partita la base musicale di Grease e lei stette al gioco alzandosi e cantando e ballando insieme a me… fu un’improvvisazione molto gradita dal pubblico del teatro Parioli di Roma che fece un lungo e scrosciante applauso! Il filmato di quel ballo con lei è visibile cliccando su mediagallery del mio sito!


E quali sono le cordinate per visionare il tuo sito che mi riferiscono sia un sito che racchiude un concetto innovativo?
il sito è www.lafebbredelsabatosera.com o www.dancefever.it ed è il primo sito al mondo che contiene una scuola di ballo online…infatti cliccando su lezioni online è possibile imparare direttamente dal proprio pc i divertenti passi della Dance Fever, cioè un ballo di gruppo in stile febbre.. in pratica ci sono dei videocorsi già registrati nei quali spiego con chiarezza i passi di John Travolta.Invito tutti a visitare questa mia scuola di ballo virtuale e ad acquistare le 10 lezioni tramite post pay o carta di credito al prezzo di 22 euro, sarà l’occasione per divertirsi, scoprirete voi quanto è un ballo per tutti, dai 10 ai 60 anni perché sono movimenti facilmenti assimilabili e ben spiegati nelle mie lezioni-show!
Attualmente che progetti e che serate hai in corso?

Sono attore protagonista nel corto “LA FEBBRE ITALIANA” diretto e prodotto dal regista Ettore Pasculli che è un promo per un film che si farà per il cinema (una parte è già stata finanziata e cerchiamo coproduttori). Sarà una commedia brillante ispirata alla mia vita artistica come Tony Manero italiano dove me ne capitano di tutti i colori e che trasmetterà il concetto del SI BALLO NO SBALLO ai giovani (nella trama del corto infatti aiuto dei giovani sballati ad uscire dai giri della droga e dell’alcol entusiasmandoli ai passi della mia Dance Fever e trasformandoli in ballerini!)  spero che possa esserci anche l’occasione per incontrare e per conoscere il grande John Travolta con questo progetto cinematografico. Inoltre, da Sabato 14 Dicembre (e da Gennaio per un Sabato al mese) sarò ospite col mio show con le mie ballerine  e con la mia scuola di ballo dal vivo in una discoteca che era stata chiusa alla fine degli Anni 80 ed è stata ibernata fino ad oggi e per volere di Alessandro Valentini e del proprietario Cesare Zini sta per tornare alla luce! Praticamente ha mantenuto intatto lo stile della discoteca con una pista da ballo e luci uguali a quella del film. La discoteca si chiama SNUPPY TRE  e si trova a Castegnato (Brescia). Tutti i Sabato sera avrà in programma musica esclusivamente Anni 70 con pezzi anche inediti! Vi aspettiamo numerosi per “Divertirsi senza stordirsi” alla serata! Inoltre sarò presente il venerdì presso la discoteca Gioia 69 di Milano nella serata Anni 70-80.