sabato 22 febbraio 2014

L'indossatrice Palermitana Tiziana Randazzo va oltre la Moda

La Sicilia è una fonte inesauribile di risorse e  quindi di grandi professionalità e talenti, anche nel campo della moda, abbiamo un esempio di bellezza e di gran qualità nel lavoro.
Con Tiziana Randazzo, abbiamo la possibilità di conoscere un talento naturale.
Le  rivolgiamo la prima domanda.
Parlaci degli albori della tua carriera artistica ?
Inizio la mia carriera artistica nel 1988, a Palermo, come giovanissima modella partecipo a MISS ITALIA su Rai Uno, arrivando col titolo Nazionale di Miss ragazza ingambissime
Da li inizio la mia carriera di Modella e Indossatrice e mi trasferisco a Parigi poi
a Milano ritorno a Parigi, poi un giorno tra tanti casting mi presero e riesco a lavorare diversi anni come modella con lo stilista  Versace .
Torno a   Milano a vivere facendo tante sfilate di moda e spot pubblicitari con noti personaggi tv a livello nazionale.
Tu  ami fortemente il tuo lavoro, raccontaci  di quel  che fai oggi ?
<<Si,amo il mio lavoro, mi ha permesso e mi permette di conoscere molta gente
di imparare cose nuove e girare il mondo.
Oggi dopo anni di esperienza organizzo  sfilate ed eventi in giro per l Italia con grande professionalita’ e grandi soddisfazioni.
Insegno portamento alle giovanissime a Firenze e Milano .
Ho creato un concorso di bellezza tutto mio miss fashion model che spero di poter portare in giro per l’Italia.
Oggi ho anche deciso di trasferire la mia eleganza e creatività in una esclusiva collezione di borse chiamata Tiziana Romeo .
Il gusto nei modelli e la scelta accurata dei materiali, rendono ogni pezzo eccezionale e unico>>.
Cosa apprezzi di più ?
<<Adoro la moda, gli abiti, le scarpe, le borse e gli accessori.
Sono cresciuta tra passerelle e show room.
Inizialmente è stato   un divertimento poi i numerosi apprezzamenti mi hanno spinto a proporre le mie creazioni a un pubblico più ampio.
Ecco, io vorrei che tutte le ragazze e donne che indossino le mie borse,  si sentano esuberanti e felici come me>>.
Si conclude il nostro incontro con Tiziana Randazzo, siamo sicuri che ne  risentirete parlare ben presto,  la qualità paga.