sabato 13 gennaio 2018

L'attore Enio Drovandi a Palermo per un Musical tratto dal film "Sapore di Mare" Aperti i Casting

La spensieratezza degli anni '60 e dell'estate, la vespa, la giovinezza. Vi ricordate il celebre film "Sapore di mare"? Ebbene, ne sarà fatto un musical. Era il 1983 quando uscì nelle sale cinematografiche uno dei film più fortunati di Carlo Vanzina rimasti, nel bene e nel male, nella cultura italiana. Da subito divenne un cult e proprio per questo a Palermo si è deciso di farne un musical: "Permette questo ballo?", ispirato al film, scritto, diretto e interpretato dall’attore e cabarettista Enio Drovandi, che faceva parte del cast del film insieme agli altri attori tra cui Jerry Calà, Marina Suma, Christian De Sica e Virna Lisi.
Il musical è prodotto dall’associazione "Il nostro quartiere" di Salvo Alicata e la Pubbljmage di Giusy Randazzo, i casting sono programmati dalle 18 alle 20 di domenica 14 gennaio nella sede della Pubbljmage, in via Mario Rapisardi 15 a Palermo.

La selezione è rivolta algi artisti di tutte le età, con o senza esperienza. Per informazioni è necessario inviare un messaggio whatsapp al numero 340.9862892 oppure inviare una e-mail a s.alicata@live.it. Sarà cura dell’organizzazione ricontattare i candidati selezionati.

Sapore di sale è un film superficiale e vacuo, azzecca però una colonna sonora tutta nostalgica. Fa parte di quella fortunata serie "Ridi e getta", tanto cara ai Vanzina e ha inaugurato il filone vacanziero che ha poi fatto la fortuna dei Vanzina Brothers. Una curiosità: Virna Lisi, vinse per questo film il premio Nastro D'Argento come attrice non protagonista.
La redazione Il Papavero Magazine
Ufficio Stampa Pubblimagetv Palermo


venerdì 12 gennaio 2018

Torna il Reality Twelve Girls ideato da Fabrizio Ducci


Dopo il grande successo della prima puntata il giorno 11 Gennaio , del Reality Twelve Girls che torna dopo sei anni per la quarta edizione, ideato da Fabrizio Ducci, con grandi ascolti in tv , su web television e sui social con una presenza massiccia, abbiamo incontrato proprio l’autore e ideatore del Reality , che ha un esperienza nel mondo dello spettacolo da ormai trenta anni avendo prodotto diverse trasmissioni in radio e in tv , prodotto dodici calendari di cui l’unico patrocinato dal Comune di Roma nel 2010 , e anche organizzatore di grandi eventi .

Buongiorno Fabrizio ci puoi spiegare il Reality Twelve Girls?
Buongiorno a voi e grazie di intervista, il Reality Twelve Girls è unico nel Mondo per le sue caratteristiche difatti è animato da dodici ragazze che si sfidano per la vincita di un contratto legato alla realizzazione di un Calendario con divulgazione nazionale, che vede protagonista la vincitrice, non prevede esclusioni e le ragazze partecipanti restano nel Reality dall’inizio alla fine, un'altra delle caratteristiche che lo rendono unico è il meccanismo della vittoria finale, che viene determinata dai punteggi acquisiti durante le prove alle quali le ragazze si sottopongono nel periodo di realizzazione del Reality, dai voti che vengono assegnati dal pubblico tramite televoto , dai voti assegnati da personaggi del mondo dello spettacolo che interagiscono con le ragazze stesse e dalla sottrazione dei voti che vengono espressi dalle concorrenti durante le loro votazioni quotidiane.

Cosa ti ha spinto a questo ritorno?
Premetto che a un certo punto della mia vita ho preso una pausa e nel 2012 mi sono trasferito a vivere in Repubblica Dominicana interrompendo le mie attività in Italia, ma tenendo sempre tutti i contatti , dopo aver passato tre anni in questo splendido paese sono tornato in Italia nel 2015 ed ho ripreso le mie attività ripartendo da zero , e proprio il Reality è stata una di queste cose che con l’aiuto di tanti amici ha ripreso vita, e devo ringraziare prima di tutto un mio grande amico l’attore Enio Drovandi che nel mese di aprile mi ha spinto a riprendere il percorso di realizzazione della quarta edizione  e poi tanti altri amici del mondo dello spettacolo come Angelo Peluso che è stato l’artefice di mia conoscenza con Fabio Miceli che è nella co produzione e che ringrazio per il suo prezioso contributo e grazie anche a Maria Zucaro che proprio insieme a Miceli producono il Reality, e con il determinante contributo del Regista Leonardo Todaro che ha curato la regia di altre tre edizioni precedenti e di questa edizione.

E’ stato un lungo lavoro e faticoso?
Devo dire che dal momento che ho deciso di riprendere questo progetto mi ci sono immerso con anima e cuore , ho visionato e fatto colloqui in tutta Italia con più di cento ragazze prima di scegliere le dodici ragazze più due riserve , ho cercato location , preso contatti con sponsor , e organizzato tutto mettendo i tasselli ognuno al suo posto prima di decidere di far ripartire il Reality chi mi conosce sa che mi piace lavorare su cose concrete e non amo perdere tempo su progetti che non si sa se saranno portati a termine, forse dipende da mio segno zodiacale dato che sono del Capricorno , ma io bado molto al sodo, rispondendo alla sua domanda si è stato un lavoro lungo e faticoso , poi sta al pubblico giudicare il prodotto .

Oltre persone citate ci puoi parlare di ragazze che animano il Reality?
Le ragazze che hanno portato a termine il Reality , che sono nove dato che tre si sono autoescluse, sono tutte splendide , ognuna di loro mi da emozioni diverse , sapete ho una chat whatsapp con loro e tutti i giorni ci si confronta ed anche fra di loro si confrontano e devo dire che è un Reality nel Reality , sono ragazze molto decise a far vedere di che stoffa sono , alcune di loro sono note ed altre meno ma per me sono tutte sullo stesso piano e il mio dovere è quello di spronarle a far vedere chi sono al pubblico che segue il format, alcune sicuramente penso continueranno in questo mondo, ma sanno che devono impegnarsi perché come dico a loro tutti i giorni , sono loro le prime artefici del loro successo.

Fabrizio in questa avventura hai uno staff che è stato di grande aiuto
Si , e non a caso lo staff sono tutte donne dato che devono stare a contatto con le ragazze , ed anche loro tutte diverse fra loro con caratteristiche diverse , sono Alda Vuolo che conosco ormai da venti anni dato che lavorava con me già da inizio del duemila e mi fido ciecamente di lei per quanto riguarda i contatti e organizzazione insieme a me ed è un po’ la mamma per tutte le ragazze del Reality , poi Miriam Farris che ha partecipato alla terza edizione del Reality classificandosi terza che è una persona dall’aspetto imponente per la sua bellezza ma dolcissima e disponibile con tutti , poi Giada Orlandi che conosco da poco , giovane attrice che secondo me ha grandi speranze di sfondare nel cinema che è stata determinante nel decidere insieme a me le prove che dovevano sostenere le ragazze , e infine Susan Liliu che conduce insieme a me il Reality ci siamo conosciuti prima dell’estate ed ho deciso da subito che doveva condurre insieme a me e spero che questa sua conduzione ed esperienza con me sia un vero e proprio trampolino di lancio per sua vita professionale futura, poi voglio ricordare unico uomo nello Staff, Francesco Leardini che fa un lavoro che si vede poco ma ugualmente determinante .

Fabrizio sappiamo che da sempre nel tuo Reality interagiscono con le ragazze anche personaggi del mondo dello spettacolo e professionisti del settore
Si nel Reality da sempre interagiscono con le ragazze personaggi del mondo dello spettacolo e professionisti del settore , voglio ringraziare la presentatrice e attrice Maria Monsè , lo show man Angelo Peluso , il cantante Thomas Grazioso, la pittrice Enza Teti , l’attore Roberto Luigi Mauri , il Ballerino Anthony Cordoba , la modella Tatiana Carpusca , la Ballerina Shade Jaded, e lo studio fotografico Andrea Lando .

Fabrizio archiviata questa prima puntata ci prepariamo a seguire il secondo appuntamento
Certo giovedì 18 Gennaio il secondo appuntamento che ricordo potete seguire sul canale Sky 828 one tv , su web television su sito Pubblimagetv.it , su you tube e molto importante con diretta Facebook dalla pagina Twelve Girls , vi preannuncio che all’interno ci sarà un intervista sconvolgente di una delle concorrenti , Soukayna che è la prima ragazza di religione islamica a partecipare ad un Reality , quindi una seconda puntata tutta da seguire .

Fabrizio ti ringraziamo di questa intervista

Ringrazio io voi per intervista , e tutte le persone che mi hanno testimoniato affetto per questo mio ritorno in tv e sui social e con l’occasione voglio ringraziare i Partners che sono stati determinanti per realizzazione del Reality fra tutti i proprietario dell’Agriturismo Luca D’Ottavi e il suo Staff per averci ospitato per quindici giorni , e poi Vittoria Masella , Enzo Palombi , Celeste Bonanni , Stefania Bonanni ,Luca Lommi , Manuel Delle Chiaie e l’Associazione Conte , vi do quindi appuntamento per la seconda puntata il 18 Gennaio un caro saluto a tutti 

La redazione Il Papavero Magazine
Ufficio Stampa Pubblimagetv Palermo


sabato 6 gennaio 2018

SFUMATURE DI SHOPPING

Chi di voi non si ritrova con almeno un pacchetto fra le mani al giorno? Il momento perfetto per l’assalto ai negozi è sia uscendo dall’ufficio sia ad ora di pranzo, in un grande shopping centre.Si miei cari,siamo la generazione della moda,dello stile e dello shopping.Non pensate che l’ultimo aspetto sia il più interessante? Del resto grandi icone hanno sempre dominato la scena nel corso degli anni… e insomma fra la Francia e l’Italia non saprei a chi aggiudicare il premio come miglior nazione generatrice di stilisti! Ma oggi mi chiedo: che cos’è lo shopping? E’ un azione,che può essere svolta da chiunque,anche gli stilisti stessi fanno shopping! In più lo definirei un vero e proprio atteggiamento.A partire dall’etimologia del nome (“to shop”in inglese significa comprare) deduciamo che esso sia una preziosa importazione anglosassone.Ancora oggi possiamo riscontrare forti legami con l’Inghilterra col fenomeno dell’e-commerce:vendite e acquisti di prodotti effettuate tramite Internet.La novità consiste nell’infinita gamma di prodotti disponibili, che può variare da uno smartphone ad un paio di tacchi a spillo.Bambini,adulti e anziani potranno trovare in vari siti ciò che cercano e osservare gli oggetti più bizzarri del mercato online.Ogni donna poi.. presa dal suo shopping si lascerà tentare e con un clic visiterà i siti d’abbigliamento:la vera essenza
femminile! Qui si apre il divario fra le “conservatrici”,coloro che diffidano di un paio di jeans o di qualsiasi cosa che abbia una strana vestibilità e rimangono affezionate al caro amico camerino, col quale ne hanno passate di brutte e di belle;e le “riformiste” coloro che accecate dal luccichio dei loro occhi dinanzi ad uno schermo si lanciano nell’acquisto del capo. Inoltre c’è chi sceglie il sito di tendenza,consigliato da un’amica o pubblicizzato sui social,e chi invece avendo raggiunto un certo grado di esperienza scopre negozi online poco conosciuti ma super alla moda per acquistare vestiti in esclusiva.Nonostante tutto però un pomeriggio fra amiche,negozi e acquisti rimarrà il principio fondante del nostro shopping.


Marta Bosco
4 C Liceo Classico Meli

venerdì 29 dicembre 2017

CAPODANNO 2018 E' ALLE PORTE E ANCORA NON SAPETE COSA FARE?

Capodanno 2018 è alle porte: ancora non sapete che fare? Ecco la nostra proposta last minute perfetta per organizzare qualcosa nei pochi giorni che rimangono a disposizione per trascorrere un Capodanno indimenticabile contattaci subito oppure rivolgiti alla tua agenzia di fiducia o più vicina a te. 


Ecco il nostro Programma:


lunedì 18 dicembre 2017

La Moda di oggi è quella di ieri?


Si dice che prima o poi, tutto torna. E se l'esponente principale di questo tutto fosse la moda? Se fosse una nuova tendenza del ritorno al passato, delle mode più fashion e trandy che, manifestatesi intorno agli anni 90, sono tornate ritornate in voga? Ogni anno si parla, soprattutto in questo campo, di nuovi must have, quindi di ciò che è indispensabile, e quindi, in questo caso, di ciò che non può proprio mancare nel nostro armadio. L'estate è ormai due mesi che è tramontata, ma non ha portato con sè proprio tutto. Un capo che si è lasciata sfuggire è proprio uno dei più comuni, ma che basta poco per renderlo speciale e soprattutto multi tasking : gli shorts. Ma non si tratta dei classici shorts, bensì di quelli a vita alta, che in estate con un crop-top che lascia scoperto l'ombelico, o in inverno con dei collant a fantasia, rende chiara l'immagine di quale tendenza passata sembra essersi tuffata nei nostri giorni. Giunto l'inverno ha portato col suo arrivo i cosiddetti pantaloni-plaid, pantaloni dotati di fascino e soprattutto caratterizzati dalla versailità. E' possibile indossarli con un semplice maglione e una scarpa bassa, o se gli si vuole dare un tocco di classe in più, si può optare per
un tacco a punta. Rientrava nella top teen degli 90 anche un pezzo unico che ha reso partecipe del suo utilizzo sia ragazzi che ragazze : la giacca bicker . Si tratta dell'infallibile giacca di pelle (o eco) che rende particolare, ma fashion, un look giovanile. Infine nella lista non può non fare parte il flower power, il tema floreale che ha colpito il fondo di ogni vesito elegante, o casual indossato negli ultimi anni. Le fantasie variopinte donano femminilità, giovinezza e freschezza a chi le indossa. Insomma, citati alcuni esempi di una lista che avrebbe sempre un capo in più di discussione, è palesemente chiaro che il prima si ripercuoterà nel dopo, se non addirittura si trasformerà in quest'ultimo, diffondendosi con tutte le sue minime sfumature e sfaccettature, giungendo alla sua completezza e quindi alla sua intera integrazione ed espansione.

Giulia La Calce
4 C Liceo Classico Meli

lunedì 4 dicembre 2017

PALERMO DI NOTTE

Continua il progetto di alternanza scuola-lavoro dei ragazzi della IV C del liceo classico G. Meli di Palermo con la realizzazione di un palinsesto radio-televisivo sotto la regia della signora Giusy Randazzo. Gli studenti, sempre più affascinati da questo mondo, sono impegnati in una serie di iniziative che li porterà a cimentarsi e confrontarsi con esso. Lavoreranno sia nello studio di proprietà della signora Randazzo, in cui saranno a diretto contatto con le strumentazioni tecniche, sia in esterno, avendo come scenario la splendida città di Palermo.
A tutti è nota la vita frenetica e movimentata che oggi Palermo è in grado di offrire, sebbene ciò la porti ad essere soggetta a diverse critiche, ma non bisogna scordarsi delle bellezze culturali e artistiche che la rendono unica e grazie alle quali, il prossimo anno, sarà protagonista assoluta come Città della Cultura 2018. Ma lo scenario che la rende un vero e proprio sogno è quello della “Palermo notturna”, che conquista sia i cuori dei più giovani che degli adulti.
Ma conosciamo realmente tutti i segreti che questa città nasconde di notte? Da Monte Pellegrino è possibile ammirare un panorama mozzafiato che le luci della città ammantano di fascino. Ma ciò che rende Palermo una città degna di ammirazione sono sicuramente il Teatro Massimo, il Teatro Politeama, la Cattedrale, il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina, che rendono particolare l’atmosfera serale.
Dalla piazza San Domenico, su cui si affaccia l’omonima chiesa, si diparte la Vucciria, che, sebbene abbia perso le antiche dimensioni di storico mercato rionale, con la sua intensa movida, fra street food e calici di vino, non smette di emanare il suo antico fascino.
L’immagine che resta nella mente nella via di ritorno, è quella di una città che, seppur travagliata da problemi di svariata natura, pulsa incessantemente di sensazioni: odori, sapori, suoni e immagini.


Federica Muratore IV C 





domenica 26 novembre 2017

Giusy Randazzo al Liceo Classico G. Meli per l'iniziativa alternanza scuola lavoro sulla comunicazione

L'Alternanza Scuola-Lavoro avvicina i ragazzi della 4C del Liceo Classico G. Meli al mondo televisivo.
Il loro tutor il professore Dario Costantino, ideatore e conduttore del format Parliamone, insieme alla conduttrice Giusy Randazzo, guiderà i ragazzi nella realizzazione di un programma televisivo. I ragazzi pronti a cimentarsi in questa nuova realtà che gli permetterà di conoscere e relazionarsi con un nuovo modo di comunicazione. Durante il percorso i ragazzi potranno apprendere i trucchi del mestiere che si celano dietro le telecamere, avere sin da giovani un'esperienza lavorativa sul campo e valutare l'idea di seguire questa strada. I ragazzi entusiasti del percorso da intraprendere, hanno aspettato impazienti l'incontro con la conduttrice Giusy Randazzo per conoscere nel particolare ciò che li attendeva. Non appena l’ospite tanto attesa è arrivata la classe si è trasformata.. “Luci, Azione!” ed ecco che tutto prende le sembianze di un set con nuove proposte pronte ad imparare.Si intravedeva fra gli occhi dei giovani quella curiosità destata da una novità e quel senso iniziale di sconvolgimento dinanzi ad un impresa tanto grande. Ma
la nostra Giusy ha saputo rompere il ghiaccio. Ha introdotto immediatamente ai ragazzi “pillole” di comunicazione, analizzando i vari modi in cui essa si articola. È riuscita a far
arrivare il suo messaggio molto concretamente partendo proprio dalla sua esperienza. Oggi lei ha raggiunto l’apice possedendo uno studio radiotelevisivo ma ha anche regalato pezzi della sua storia. Le sue parole sono state “Se vi svelo tutto al primo incontro poi di che cosa vi parlerò?” C’è ancora tanto da scoprire! Ma torniamo sul nostro cammino, l’esperta televisiva ha voluto approfondire con minuziosi dettagli sopratutto il racconto riguardante la trasmissione “Uomini e Donne”,che l’ha vista protagonista e ha segnato molto i ragazzi! I quali hanno potuto accedere ad uno dei mille aspetti della televisione. Ma non è finita qui, ciò che stava veramente a cuore alla nostra ospite era il contatto. Quest’ultima ha incoraggiato gli studenti a porre domande in modo tale che lei potesse entrare un po’ fra i loro pensieri e focalizzare i punti, che erano oggetto d’interesse. I più sicuri hanno chiesto dettagli sull’esperienze di Giusy mentre c’era chi rimaneva a riflettere di tutte quelle novità coi propri pensieri. Il lavoro della conduttrice è entrato in gioco con l’assegnazione dei ruoli. La principale distinzione è avvenuta fra chi volesse stare nel retroscena o sotto i riflettori. La nostra conduttrice ha sottolineato i tratti distintivi fra le varie occupazioni, ha esposto i ragazzi ai pregi ed ai difetti, a cui andavano contro. Loro hanno potuto capire ed ammirare come Giusy passasse da una parola al rispettivo fatto: quest’ultima ha infatti annunciato la pubblicazione di articoli su giornali online e la comparsa
di alcuni studenti e studentesse in una televisione calcistica in  collaborazione con lei stessa. I ragazzi non potevano credere alle loro orecchie. E come si sarebbero potuti salutare se non scattando un bel selfie?

Così alla fine i ragazzi, Giusy e il Prof. Costantino, hanno scattato dei bei selfie tutti insieme per dare una prima vera immagine di questo speciale team. I ragazzi sono pronti ad iniziare il progetto e hanno grinta e ambizione, ciò che serve nel mondo della trasmissione radio e della televisione. Alla fine la conduttrice Randazzo ha salutato la classe dicendo che aspettava tutti allo studio. Così si aspetta solo il via per accedere a quel “paradiso proibito” che non vedono l’ora di conoscere al meglio che possono. Che dire ancora, vedremo come si evolveranno le cose e alla fine siamo sicuri arriveranno alla realizzazione di grandi progetti ma sopratutto a compiere grandi cose.




4ªC
Marta Bosco
Silvia Gangitano
Alice Giordano